Costantino è un softCNC che può essere eseguito da qualsiasi PC multicore, di grado industriale o non. Tutte le sue operazioni critiche sono eseguite in un sistema operativo realtime che ha accesso esclusivo ad alcune risorse del PC, ovvero un core del processore, una parte di memoria RAM, e una porta Ethernet.
Costantino comunica tramite EtherCAT con I/O e servo. Tramite un dispositivo chiamato Bridge, rende possibile l’uso di altri fieldbus come CANopen, Mechatrolink, e connessioni con i servo, come l’interfaccia analogica e impulsi/direzione.

Costantino dispone di un ambiente PLC programmabile IEC61131, è possibile sviluppare la logica PLC con uno dei 5 linguaggi standard: ST, LD, FBD, SCD, IL, oppure in C.

  • Costantino esegue un programma g-code (ISO6983) di movimento, e dispone di molte funzionalità:
  • Con 25,000 blocchi al secondo e più di 200 blocchi di lookahead, è uno dei CNC più veloci sul mercato.
  • Algoritmi di soppressione delle risonanze meccaniche, di compensazione dell’errore di inseguimento, di correzione delle aberrazioni meccaniche ed altri strumenti per migliorare la qualità del movimento;
  • Controllo di fino a 12 assi per canale e fino a 8 canali, o part-program in esecuzione allo stesso momento;
  • Interpolazione con rispetto del Jerk sugli assi e sulla punta dell’utensile per migliorare la qualità di finitura;
  • Interpolazione tramite algoritmi di alta velocità per ridurre i tempi di lavorazione, rendere costante la velocità di lavorazione e ridurre le vibrazioni meccaniche;
  • Esecuzione delle lavorazioni a 3 assi, 3 assi con asse tangente, 5 assi con orientamento utensile;
  • Controllo di qualunque cinematica di ROBOT fino a 6 gradi di libertà;
  • Potente sistema di simulazione, per visualizzare i risultati della lavorazione sul materiale, prima che questa venga effettivamente eseguita.

Per una descrizione dettagliata delle funzionalità di Costantino, vedere: http://www.costantinocnc.com/cosa-costantino

Costantino infine dispone di numerose librerie di applicazioni complete che potete usare così come sono o come base per ulteriori sviluppi e personalizzazioni.
Potete trovarne esempi sul sito www.costantinocnc.com

ISAC, l’azienda che ha creato Costantino

Il CNC Costantino rappresenta lo stato dell’arte del continuo sviluppo di ISAC del proprio CNC.

Fin dai primi modelli, più di 20 anni fa, ISAC ha adottato un modello CNC basato sul PC, per poter sfruttare lo sviluppo dell’hardware su tale piattaforma e poter ospitare CAM di terze parti.
Costantino rappresenta un passo evolutivo ulteriore: il CNC non ha legami col PC Industriale che lo esegue. Un qualsiasi PC dotato di porta Ethernet è tutto ciò che è necessario per poter controllare una macchina utensile. Questa nuova architettura consente di realizzare applicazioni con un livello di scalabilità di prestazioni e di costi prima impossibile. La disponibilità di hardware con supporto locale aumenta in modo inimmaginabile. La potenza di calcolo sfruttabile non pone limiti alla complessità delle applicazioni e alle leggi di controllo del movimento implementate dal CNC.

Costantino non rompe la compatibilità con le applicazioni esistenti. Tutte le applicazioni esistenti possono essere facilmente convertite per la nuova piattaforma in poche ore di lavoro. Macro, programmi e HMI sono compatibili, la logica PLC è compatibile a livello sorgente. Chi ha investito nei prodotti ISAC non rimane deluso!

Costantino espande la compatibilità e l’integrabilità che ha sempre contraddistinto i CNC ISAC. L’interfaccia EtherCAT è stata verificata con un numero enorme di azionamenti, dispositivi di IO e altri dispositivi.

Protocolli di rete, web service, server OPC, consentono di integrare il CNC in una rete per il controllo dell’impianto e della produzione. Il numero di protocolli real time supportati è in costante aumento, e consentirà al prodotto di rispondere alle esigenze del mercato dell’Automazione presenti e future.

ISAC ha da sempre investito nell’introduzione dei bus di campo: ISAC ha introdotto Mechatrolink di Yaskawa dal 1999 (prima azienda in Italia), CANopen dal 2001, EtherCAT dal 2008.

I vendor di dispositivi EtherCAT interfacciati con Constantino